Andy Murray ha rilasciato alcune dure dichiarazioni nei confronti di Maria Sharapova o, almeno, di chi è stato squalificato per doping e approfitta di diverse wild-card per tornare subito ad alto livello nel circuito.



Sono stati resi infatti ufficiali gli inviti degli organizzatori dei tornei di Stoccarda, Madrid e Roma per “Masha”, al rientro dopo 15 mesi di squalifica: “Penso che chi rientra da una squalifica debba guadagnarsi sul campo il diritto di rigiocare questi tornei (non c’è classifica protetta come nel caso degli infortuni a lungo termine, ndr). Ma ovviamente gli organizzatori fanno le proprie valutazioni anche per vendere più biglietti. Wimbledon? Credo che Maria in quei tre tornei riuscirà a prendere punti sufficienti per entrare in tabellone, in caso contrario bisognerà davvero pensarci bene sulla decisione da prendere…”.