La figlia di Pino Daniele: «Dopo la sua morte ho cominciato a bere»



T'immagino seduto a guardarci, che ti vanti con gli altri angeli dei tuoi piccoletti: ti vedo ridere assieme a noi alle nostre battute o scuotere la testa quando sbagliamo. Ma questo é il bello, perché in realtà tu ci sei sempre..bisogna solo essere …

Articolo originale