A Zurigo si sono assegnati i premi “The Best” relativi all’anno 2016: è la manifestazione della Fifa che ha deciso di scindere il tutto dall’assegnazione del Pallone d’Oro. 



Cristiano Ronaldo fa “doppietta” e porta a casa il trofeo di miglior giocatore dell’anno. Il portoghese è apparso ovviamente soddisfatto dichiarando che “il 2016 ha rappresentato la mia miglior stagione da calciatore”.

La scena, però, se l’è presa Claudio Ranieri: il tecnico italiano ha portato a casa il premio come miglior allenatore del 2016, battendo Zinedine Zidane e Fernando Santos, vincitori con Real Madrid e Portogallo di Champions League e Europeo. Il miracolo Leicester, però, evidentemente è stato giudicato quasi come irripetibile: “Il Dio del calcio ha deciso che lo scorso anno dovevamo vincere noi, in Inghilterra è successo qualcosa di incredibile. Sono pazzo di gioia”, queste le parole di Ranieri.