Giorgio Panariello: «Quel padre che non so chi sia»



Ci sono messaggi che tutti si sentono in obbligo di inviare. Sopratutto durante le feste. Poche parole, un semplice «Buon Natale». Ce ne sono altri, però, che non verranno mai recapitati, come quello di Giorgio Panariello al padre che non ha mai …

Articolo originale