L’Eurolega dell‘EA7 Milano è diventata un supplizio: dopo il buon inizio di stagione, l’Olimpia incappa a Barcellona nella settima sconfitta di fila. Una striscia che relega impietosamente gli uomini di Repesa all’ultimo posto in classifica assieme al Galatasaray, a tre vittorie dall’Efes ottavo. Insomma, nessuna speranza per i playoff, obiettivo dichiarato.



Al PalauBlaugrana non c’è stata partita nemmeno per un minuto. Dopo meno di quarto i blaugrana erano già avanti di 14, l’ingresso di Koponen ha poi respinto il primo e unico tentativo di riavvicinamento degli ospiti. Tra quintetti inventati da Repesa (da segnalare anche il triplo play) e prestazioni dei singoli sconcertanti (Raduljica ha toccato probabilmente il fondo) è andato in scena un vero supplizio, parzialmente ammorbidito dall’89-75 finale molto meno severo di quanto ha detto il campo. Chissà se a gennaio sarà rivoluzione.